Testare gli strumenti

In questa pagina suggeriamo un metodo per testare lo strumento costruito per misurare l'altezza del Sole. Confronteremo la nostra misurazione con l'altezza teorica calcolata per mezzo di un modulo di calcolo. 

Per questa esperienza sono necessari:

Uno qualsiasi degli strumenti proposti

- Un orologio sincronizzato (puoi regolarlo utilizzando la pagina INRIM).

- Il nostro modulo di calcolo dell'altezza del Sole. che permette di trovare l'altezza teorica del Sole in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi posizione geografica.

- La latitudine e longitudine del luogo di osservazione si possono ottenere con uno strumento GPS, con il noto programma GoogleEarth, oppure nel sito Heavens Above.

 

Per quanto riguarda la scelta del momento sono da tener presenti alcune considerazioni.

- L'altezza del Sole varia più rapidamente dopo l'alba e prima del tramonto.

Ad esempio, alla latitunine 45°, attorno agli equinozi e verso le 8 e verso le 17, l'altezza varia di 10' al minuto. Ciò significa che nel giro di 6 minuti il Sole si è già alzato di un grado (il doppio del suo diametro apparente!). Intorno alle 10 e alle 15 è di 7'/minuto. Fortunatamente per l'esperienza di Eratostene, l'altezza è molto più "stabile" a cavallo del mezzogiorno solare locale, in cui la variazione è solo di qualche centesimo di grado al minuto.

- Dato che il modulo ci forniscono facilmente le altezze del Sole all'istante desiderato, è bene eseguire un certo numero di misurazioni successive a intervalli di uno o due minuti. E' bene anche testare lo strumento con altezze diverse del Sole (di mattina, verso mezzogiorno e di sera).