Le misure del tempo

Tempo Vero Locale

Il Tempo Vero Locale, TVL, fa coincidere le ore 12 esattamente con il momento del transito del Sole sul meridiano di un luogo di osservazione. Ogni località avrà il suo TVL "specifico".

Se due località si trovano una ad Est e l'altra ad Ovest, il Sole passerà prima per quella ad Est e poi per quella ad Ovest. Di conseguenza i loro TVL sono diversi, anche se la distanza non è grande.

Il TVL è il tempo indicato dalle meridiane e differisce da quello segnato dagli orologi (Tempo Medio del Fuso, o tempo civile) a causa di due fattori:

1- per il fatto che il luogo non si trova necessariamente sul meridiano centrale del fuso (correzione in longitudine).
2- per l'arrowEquazione del Tempo: una irregolarità dovuta soprattutto al moto non uniforme della Terra attorno al Sole.

L'intervallo di tempo definito da due successivi transiti del Sole sul meridiano di un luogo (Giorno Solare Vero) non è quindi costante.

Tempo Medio

Il tempo civile, che deve necessariamente essere costituito da intervalli regolari, non può basarsi sul moto del Sole che, come abbiamo visto, varia nel corso dell'anno.

Si sono rese necessarie delle convenzioni per stabilire un intervallo di tempo costante, misurabile dagli orologi, che non si discostasse molto dal Tempo Vero. Questo tempo costante è chiamato Tempo Medio. Esso viene ricavato supponendo che un Sole fittizio si muova lungo l'eclittica con una velocità angolare costante e che passi al perigeo nello stesso momento del Sole vero. L'intervallo di tempo tra due passaggi al perigeo è definito anno anomalistico. Si immagina poi un altro Sole ideale, il Sole medio, che, invece di muoversi sull'eclittica, si muove lungo l'equatore con moto uniforme e che passa per il punto gamma nello stesso istante in cui transita il Sole fittizio.

Il Giorno Solare Medio è perciò l'intervallo di tempo tra due passaggi consecutivi del Sole medio sullo stesso meridiano. Si tratta di un intervallo costante misurabile con gli orologi, che non differisce molto dal Giorno Solare Vero nel corso dell'anno. Il Tempo Medio Locale si basa sull'angolo orario del Sole Medio (distanza angolare del Sole Medio rispetto al meridiano del luogo). Il Tempo Medio del Fuso è invece il tempo civile segnato dagli orologi meccanici ed elettronici. Corrisponde al Tempo Medio Locale delle località che si trovano sul meridiano centrale del fuso.

Fusi orari

I fusi orari sono stati introdotti per questioni di praticità: per il buon funzionamento della vita civile è necessario fare in modo che tutti gli orologi di uno stesso Paese segnino la stessa ora. E' stato introdotto perciò il Tempo Medio del Fuso TMF (chiamato anche tempo legale, tempo civile o tempo del meridiano del fuso). Tutte le località che si trovano entro un dato fuso orario adottano lo stesso tempo di quelle poste sul meridiano centrale del fuso.

Il primo meridiano è quello che passa per l'Osservatorio Astronomico di Greenwich e viene detto anche meridiano zero o meridiano fondamentale. Il tempo medio locale del meridiano di Greenwich è stato posto come tempo universale (TU) e fa da "punto di riferimento" per il tempo civile dei fusi orari di tutto il mondo. I meridiani centrali dei vari fusi orari distano fra loro 15° di longitudine che corrispondono a un'ora di differenza. L'Italia si trova nel fuso orario contiguo, a Est di quello di Greenwich. Il meridiano centrale del nostro fuso orario, che dista 15° di longitudine dal primo meridiano, determina il Tempo Medio dell'Europa Centrale (TMEC). Il TMEC è avanti di un'ora rispetto al TU di Greenwich. Nei mesi in cui viene adottata l'ora legale, il nostro orologio deve essere avanti di due ore rispetto al TU.

Vedi la arrowtabella dei fusi orari

La convenzione dei fusi orari fa sì che in ogni località che non si trovi esattamente sul meridiano centrale del fuso, il tempo segnato dall'orologio (Tempo Medio del Fuso) sia diverso dal Tempo Medio Locale e, che questa differenza sia tanto più grande quanto più ci allontaniamo da tale meridiano. Per essere più precisi, se ci troviamo ad Est del meridiano, il nostro orologio sarà in ritardo rispetto al tempo locale, e viceversa. Perciò quando il nostro orologio segna mezzogiorno, il Sole non si troverà alla culminazione per due motivi: 1) Perché il tempo locale è diverso dal Tempo Medio del Fuso (indicato dall'orologio). Il Sole culminerà in anticipo sulle località poste a Est del meridiano centrale e in ritardo su quelle poste a Ovest.
2)
Perché anche il tempo locale è a sua volta una "convenzione" che non tiene conto dell'arrowEquazione del Tempo.

 

 


bullet home

Misuriamo la Terra: pagina principale

sommario