E’ un sistema di coordinate astronomiche in cui il piano e la direzione fondamentale sono rispettivamente il piano dell’eclittica e la sua perpendicolare la quale individua, sulla sfera celeste, i poli dell’eclittica (boreale \boldsymbol{P_e} con declinazione positiva e australe \boldsymbol{P_e'} con declinazione negativa).

Le coordinate eclitticali sono:

Longitudine celeste o eclitticale (\boldsymbol{\lambda}) di un punto (\boldsymbol{T}) è la distanza sferica tra il punto gamma e il cerchio ausiliario che passa per quel punto; si misura da 0° a 360° lungo l’eclittica partendo dal punto gamma e procedendo in senso antiorario (angolo \boldsymbol{\widehat{\gamma O B}}).

Latitudine celeste o eclitticale (\boldsymbol{\beta}) di un punto è la distanza angolare tra il punto (\boldsymbol{ T}) e il piano dell’eclittica, misurata lungo il cerchio ausiliario che passa per tale punto. Ha valore positivo (da 0° a +90°) nell’emisfero nord dell’eclittica e negativo (da 0° a -90°) in quello sud.

Il sistema eclitticale è importante per lo studio dei moti planetari. Tradizionalmente, la fascia di cielo che si trova lungo l’eclittica è chiamata zodiaco o fascia degli animali perché contiene le 12 importanti costellazioni attraversate dal Sole nel corso dell’anno.

Vedi:

Lascia un commento