Il quadrato delle ombre

Il quadrato delle ombre
Il quadrato delle ombre è un antico calcolatore analogico di tangenti, strettamente legato all'uso dello gnomone. Esso simulava l'ombra di uno gnomone verticale (umbra recta) e, contemporaneamente quella di uno gnomone verticale (umbra versa). Il quadrante del 1568, firmato da Giovanni Battista Giusti, artigiano costruttore di strumenti scientifici, presenta un quadro delle ombre con scala...

Leggi...

Il quadrante dei seni

Il quadrante dei seni
Il quadrante dei seni (الربع المجيب rubul mujayyab) era uno strumento computazionale ampiamente diffuso tra gli astronomi islamici a partire dal IX secolo fino al tardo XIX secolo. Descritto per la prima volta da Muhammad ibn Musa al-Khwarizmi, astronomo, matematico e geografo persiano (780-850 d.C.), il quadrante dei seni poteva essere usato come strumento di...

Leggi...

La balestriglia

La balestriglia
La balestriglia, chiamata anche bastone di Giacobbe, raggio astronomico, croce astronomica o baculo (1), è uno strumento che si utilizzava per misurare la distanza angolare tra due astri e poteva essere impiegato anche per misure di distanza tra due punti inaccessibili. Si tratta di un'asta graduata (detta freccia) dotata, ad una sua estremità, di un mirino. Lungo la freccia scorre un...

Leggi...

Archipendolo

Archipendolo
Il quadrato delle ombre Il quadrante dei seni La balestriglia Calcolo di una balestriglia Archipendolo Quadranti e sestanti Un quadrante mobile Un quadrante fisso con verniero Il quadrante e il sestante del Liceo Scientifico “G.Marconi” di Sassari Il merkhet e la posizione delle stelle Foro gnomonico e camera oscura Archipenzolo in ottone del secolo XVII...

Leggi...

Quadranti e sestanti

Quadranti e sestanti
Quadranti e sestanti hanno sempre avuto un importantissimo ruolo in astronomia e in navigazione. Sostanzialmente si tratta di strumenti a forma di settore di cerchio ($90^\circ$ per il quadrante e $60^\circ$ nel sestante) utilizzati per misurare l'altezza di un astro rispetto all'orizzonte. Descriviamo due principali tipi di quadranti; per il loro funzionamento, entrambi richiedono un metodo per identificare...

Leggi...

Il merkhet e la posizione delle stelle

Il merkhet e la posizione delle stelle
Il merkhet è uno strumento di misurazione dell'antico Egitto. E' costituito da due parti: una squadretta dotata di filo a piombo, il merkhet vero e proprio, e una foglia di palma scanalata, chiamata bay. Un merkhet risalente al 600 a.C. è conservato nel Museo Egizio di Berlino Con molta probabilità questi strumenti dovevano essere utilizzati...

Leggi...

Foro gnomonico e camera oscura

Foro gnomonico e camera oscura
Lo stilo degli orologi solari è spesso dotato di uno schermo, spesso circolare, dotato di un forellino. Questo foro, che per tradizione è chiamato foro gnomonico, proietta sul quadro una macchiolina di luce rotondeggiante. Il foro gnomonico si utilizza ogniqualvolta la lunghezza dell'ombra dello gnomone sia, per qualche ragione, significativa. Essendo il Sole una sorgente...

Leggi...